“Fashion confidential”, il nuovo podcast di Mariella Milani sulla moda

125

Podcast settimanali per raccontare incontri indimenticabili, episodi curiosi ed eventi vissuti con i tanti personaggi straordinari del fashion system che la giornalista ha avuto la fortuna di conoscere

Mariella Milani 2020
Mariella Milani – @Simona Filippini

La moda è un settore che vive fra ciò che è stato e ciò che rimarrà. Tutto quello che sta in mezzo è ciò che non si conosce e che non ci si aspetta. Un universo che raccoglie il meglio della creatività, della grandezza fatta di culto per l’arte, bellezza e femminilità, ma anche un dietro le quinte inedito e mai raccontato. Con il tono ironico e tagliente che la contraddistingue da sempre, ce lo racconta la giornalista Mariella Milani con la nuova serie podcast on air da oggi “Fashion confidential”, ideata e prodotta dalla media company Action Media Ltd, e tratta dal libro omonimo edito da Sperling&Kupfer.

Lustrini e pugnali, sorrisi e falsità…cosa c’è dietro le quinte di questo universo? La puntata di oggi – dal titolo “Vizi e virtù del mondo della moda” – introduce il racconto inedito di un universo che attrae come un pifferaio magico, elitario per definizione e vocazione e investito da un cambiamento che – ancora di più dopo la pandemia – ha modificato tutte le regole del gioco.

Un appuntamento a settimana in compagnia di Mariella Milani per fare un viaggio alla scoperta della “moda oltre la moda”. L’ascoltatore non solo vivrà un amarcord della Golden Age del fashion system fatto di stilisti osannati come divi, eventi di grande impatto scenografico e indimenticabili top model, ma verrà fatto partecipe di tutto ciò che si nasconde dietro il sipario e che nessuno ha mai raccontato. Dalla sfilata di Fendi sulla Grande Muraglia cinese a quella di Dior nel Foyer de l’Opéra di Parigi, dalla colazione con Valentino Garavani nel castello di Wideville all’incontro-scontro con Alexander McQueen a Londra, dall’emozione dell’addio alle passerelle di Yves Saint Laurent all’opulenza delle feste di Roberto Cavalli in Costa Smeralda.

MARIELLA MILANI

Una delle prime donne a condurre il TG2 e che è stata una delle poche a raccontare il fashion system dal punto di vista economico, sociologico e di costume – porterà i suoi ascoltatori alla scoperta degli incontri di una carriera intera, fatta di faccia a faccia sinceri e spregiudicati, confessioni e confronti con i grandi protagonisti del sistema. Si parlerà inoltre del profondo cambiamento che ha investito il settore della moda anche alla luce dell’ultimo periodo segnato dall’emergenza sanitaria da Covid 19.

“La voce è un’arma per emozionare, divertire, stupire, catturare l’attenzione o affascinare. Quando, giovanissima, iniziai lavorando alla radio capii che poteva fare la differenza. Oggi, la voglia di mettermi in gioco mi ha portato a scoprire il podcast, uno strumento per me nuovo ma in cui vedo grandi potenzialità. Il colpo di fulmine con Manuela Ronchi – founder di Action Media Ltd e CEO di Action Agency, ed esperta dei nuovi linguaggi della comunicazione – mi ha dato la carica per lanciarmi in questa nuova avventura” dichiara Mariella Milani.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il 26 aprile con il podcast dedicato a Gianni Versace, genio e sregolatezza del fashion system, lo stilista innamorato della bellezza che ha creato il fenomeno delle top model; mentre il 3, il 10 e 17 maggio si parlerà della settimana della moda francese fra mondanità, creatività e stravaganza in compagnia di Yohji Yamamoto, Rei Kawakubo e Issey Miyake, l’enfant terrible Jean Paul Gaultier e John Galliano, “un inglese alla corte dei francesi”. E così a seguire un episodio a settimana alla scoperta di un settore molto più serio di quanto non si creda.

IL PODCAST FASHION CONFIDENTIAL

è disponibile ai: Link Spotify: https://lnkd.in/du9DB49 Link Spreaker: https://lnkd.in/dE32WFa e su tutte le principali piattaforme di podcasting.

CHI É MARIELLA MILANI

Mariella Milani, giornalista, per trentatré anni alla Rai dove è stata fra le prime donne a condurre il TG2, cronista d’assalto, inviato speciale, capo redattore, autrice di reportage, rubriche quotidiane – come Diogene – dedicate alla difesa dei diritti dei cittadini. Dal 1994 è stata critico di moda raccontando il fashion system da New York, Parigi, Londra, Milano, Firenze e Roma. Dopo la Rai è approdata on line utilizzando i social come uno strumento interattivo per aprire un dialogo con i protagonisti del Made in Italy e parlare del cambiamento in atto nel settore. Nel marzo 2020, ha creato Un Caffè con Mariella, una rubrica in diretta su Instagram. Tiene corsi di scrittura e public speaking allo IED e alla 24ORE Business School. Tra le sue passioni, il cinema e – ovviamente – la moda. L’età? Un dettaglio.