Filho do Zua in concerto per la prima volta in Italia

Filho do Zua in concerto a Roma

Il giovane prodigio della canzone angolana sarà il 13 ottobre a Roma in occasione del Roma Kizomba Festival 2018

ROMA – Sabato 13 ottobre il giovane prodigio della canzone angolana, Filho do Zua, si esibirà per la prima volta in Italia sul palco del Roma Kizomba Festival. Rivelazione musicale dell’anno 2018, artista più premiato dell’ultimo concorso nazionale – il XIX – dell’emittente Top Radio Luanda, Filho do Zua è diventato in pochissimo tempo la voce mascolina preferita degli angolani e del pubblico internazionale amante della musica angolana.

La live performance di Filho do Zua  è stata inserita nell’ambito del Roma Kizomba Festival – Festa do semba, un raduno di ballerini, insegnanti e studiosi delle danze e della musica afro-angolana, organizzato dall’Associazione Kizomba Romana. Per il V° anno consecutivo al congresso parteciperanno, presso l’Hotel Midas, centinaia di appassionati ed esperti in una tre giorni di workshop, esibizioni, saggi, e pratica di kizomba e semba, che il governo di Luanda auspica di poter far riconoscere come patrimonio culturale nazionale.

Sostenes Jeremias da Costa Zua, in arte Filho do Zua (il figlio di Zua, nome del padre), è l’icona della nuova generazione della musica angolana e il suo brano più famoso, “A saia dela”, è ormai una sorta di inno virale, cantato e ballato da tutti i conoscitori del genere. Il giovane 21enne, di Luanda, ha cominciato a cantare a 7 anni in chiesa, e in maniera più seria a partire dai 13 anni nel coro parrocchiale. Il percorso professionale come cantautore di Filho du Zua si sta facendo con la casa di produzione angolana Clé Entertainement.

Maggiori informazioni sul Roma Kizomba Festival e sul concerto sono reperibili sul sito www.romakizombafestival.com