Financial Times: Ue verso nomina inviato speciale per le sanzioni

22

bandiera EuropaROMA – L’Ue nominerà un “inviato delle sanzioni” per un’applicazione più rigorosa delle sue restrizioni e per scongiurare l’aggiramento delle misure contro la Russia. Lo riporta il Guardian citando il Financial Times, secondo cui è stato chiesto a David O’Sullivan, ex ambasciatore Ue negli Stati Uniti, di iniziare il lavoro dal prossimo anno.

Secondo quanto riferito da un alto funzionario Ue all’Ft, la Commissione europea dovrebbe confermare la nomina domani, 13 dicembre.