Flussi del mercato del lavoro tornati ai livelli pre-pandemia

22

ROMA – Le assunzioni nei primi nove mesi del 2022 sono state 6.227.000, con un aumento del +17% rispetto allo stesso periodo del 2021. Lo rileva l’Osservatorio sul precariato dell’Inps, sottolineando come “nel corso dei primi tre trimestri del 2022 i flussi nel mercato del lavoro (assunzioni, trasformazioni, cessazioni) hanno completato la ripresa dei livelli pre-pandemici”.

Le trasformazioni da tempo determinato – si aggiunge – nei primi tre trimestri del 2022 sono risultate 553.000, in fortissimo continuo aumento rispetto allo stesso periodo del 2021 (+61%). Le cessazioni nei primi nove mesi del 2022 sono state invece 5.571.000.