Football Training M24, alla scoperta della scuola calcio di Milano

football training m24

Di “Accademie” per allenamenti di calcio individuali e personalizzati, ormai se ne sente parlare fin troppo. E allora perchè questa dovrebbe essere diversa? Lo abbiamo chiesto a Mattia Mangone che con il padre Amedeo Mangone, sono gli istruttori di Football Training M24 con sede presso il Centro sportivo Club Milan a Milano, in via S. Paolino.

Come prima cosa questa nuova Scuola Calcio è a “conduzione familiare”, ci racconta Mattia.

Mi spiego meglio. Due sono le figure che si trovano sul campo quando si decide di fare un allenamento con la M24. In primis, Amedeo Mangone, ex calciatore professionistico di serie A (Campione d’Italia con la Roma nel 2000/2001) in Serie B con il Bari, ha raggiunto un importante qualificazione storica con il Bologna in Coppa Uefa, è attualmente allenatore in possesso di Master Uefa Pro, in cerca di rilancio nel mondo professionistico. Dopo qualche esprienza in Lega Pro (Pavia, Reggiana e Albinoleffe) e un paio di Esprienze all’estero, si è dedicato per un po’ di anni al settore giovanile, seguendo dei Campus e degli allenamenti in Italia prima e all’estero poi (Cina e Sud Africa tra le ultime esperienze), vanta quasi 500 presenze da giocatore nel professionismo.

Finita l’esperienza giocata, come in molti casi succede, ha seguito e superato tutti i corsi a Coverciano riuscendo ad entrare in possesso della Licenza Uefa Master ed ha iniziato una nuova carriera da allenatore. Prima Pavia, poi Reggiana e infine Albinoleffe in Italia, passando da una squadra in Serie B nel campionato brasiliano, lo hanno aiutato a formarsi maggiormente in un’esperienza completamente nuova.

Ora ha voglia di tornare a mettersi in gioco, ad avere una sua squadra da gestire: un gruppo di ragazzi all’andrenalina della domenica. Io – continua Mangone, dopo due anni di studi universitari in giurisprudenza, ho scoperto l’esistenza di un nuovo Corso “Scienze Motorie Curriculum Calcio”, riconosciuto FIGC presso l’Università San Raffaele Roma, che attraverso un percorso di laurea triennale permette di conoscere il calcio sotto tutti i punti di vista, da quello gestionale, a quello medico, passando per l’aspetto psicologico, fisico e metodologico.

In me ha però vinto la passione e la volontà di provare a trovare un connubio tra il lavoro e la dedizione al calcio e ho deciso così di cambiare indirizzo e percorrere quello nuovo sul calcio. Ho avuto una crescita in questo mondo per diversi anni ottenendo ottimi risultati nei settori giovanili allenati:da un paio di anni ho iniziato a collaborare con mio padre, anche se durante le sedute di allenamento ai ragazzi, ci occupiamo di mansioni diverse.

Mio padre, si occupa più della partita tattica, con suggerimeti e consigli di chi, nel calcio professionistico c’è stato per oltre 30 anni e che ha potuto lavorare con i migliori allenatori, io invece sono in possesso della licenza Uefa e mi occupo più della partita tecnica dei singoli gesti: il mio sogno è quello di diventare un allenatore professionistico, e chi l’ha visto all’opera le potenzialità ci sono.

Nella nostra FOOTBALL TRAINIG M24 gli allenamenti, prosegue il giovane e promettente allenatore, sono rivolti a tutti i ragazzi di età compresa tra i 6 i 20 anni, con specializzazioni per ogni fascia di età. Possono venire a fare allenamento con noi qualsiasi persona voglia, che giochi già in una squadra o no, in quanto nostro compito non è assolutamente quello di intercedere con le altre Società, ma il nostro obiettivo è quello di aiutare i bambini e i ragazzi a sviluppare e migliorare maggiormente le qualità tecnico-tattiche e fisiche che solitamente vengono migliorate in modo più lento all’interno della squadra, causa la presenza di molti soggetti.

I nostri primi ragazzi iscritti, sono tutti già tesserati per Società Calcistiche (professionistiche e provinciali) e svolgono regolarmente le loro partite e i loro allenamenti con la squadra, integrandoli con le nostre sedute. Il sogno, dicono Amedeo e Mattia, è di sfidarsi un giorno in Serie A, ognuno sulla panchina della propria squadra.

Per ora si concentrano insieme sul nuovo progetto della Football Training M24, creando un Mix di esperienza e gioventù, che ha portato fino ad ora ad ottimi risultati, a livello numerico e, sopratutto, a livello di obiettivi. Già un paio di ragazzi che hanno svolto allenamenti personalizzati con la M24 sono stati contatti da squadre professionistiche per un provino.

Come spiegato bene sul sito il progetto si espande anche al di fuori del rettangolo verde, avendo creato una rete di osservatori e direttori sportivi pronti ad assistere a partite o allenamenti dei ragazzi segnalati dai due allenatori per portarli a fare provini, nella maniera più gratuita assoluta. Inoltre i due allenatori sono molto trasparenti, senza illudere nessuno su particolari doti calcistiche dei ragazzi.

A cura di Gioia Giogiri