Gentiloni: “Su ritmo ripresa restano motivi di incertezza”

GentiloniROMA – “C’è una coda lunga di incertezza” che pesa sull’evoluzione della situazione economica e sui “ritmi dell’auspicata ripresa”. Lo ha detto il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni nel corso della sua audizione alla commissione per le politiche Ue della Camera.

Queste incertezze, ha poi aggiunto Gentiloni, “si faranno sentire” anche sulle prossime previsioni economiche che la Commissione pubblicherà martedì prossimo. “Pur in presenza di un significativo calo dei contagi – ha detto il commissario – nessuno oggi è in condizione di prevedere l’evoluzione della situazione nei prossimi mesi”.

Il piano dell’Italia per utilizzare i fondi europei “deve essere orientato al futuro” a scelte strategiche che puntino “all’inclusione sociale, alla sostenibilità ambientale e alla modernizzazione digitale”. Ma anche pensando alla stabilizzazione del debito e a “riportarlo su una traiettoria discendente”, ha aggiunto Gentiloni.