Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, il messaggio di Zaia

51

VENEZIA – “I nostri genitori e i nostri nonni ci dicevano sempre che sprecare il cibo è peccato. Ecco, nella Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, in un’epoca in cui siamo sempre più consapevoli che le risorse del pianeta sono limitate e si stanno esaurendo, sprecare è una mancanza di rispetto verso la collettività, oltre che un danno”.

Lo scrive sui suoi canali social il governatore veneto Luca Zaia, aggiungendo: “Il Veneto investe da anni nel circuito virtuoso della ‘seconda vita’ del cibo: dal 2011 la Regione si è dotata della legge 11 per il recupero delle eccedenze alimentari e la loro redistribuzione. Si dice che l’uomo è ciò che mangia. Ecco, vorrei che si cominciasse a pensare, in prospettiva diversa, che l’uomo è anche ‘come’ mangia. Non possiamo più permetterci di temporeggiare su una questione di civiltà e di etica com’è quella dello spreco”.