Gli auguri di buon anno di Matteo Renzi

30

ROMA – “Auguri a tutte e tutti. Si chiude un 2022 complicato e intenso e tutti noi ci auguriamo, naturalmente, che il 2023 ci riservi sorprese positive. E del resto gli ultimi giorni dell’anno sono sempre forieri di grandi meditazioni, riflessioni, solenne promesse, auspici. Non vi dirò i miei sogni per il prossimo anno, ma mi limito a dirvi grazie per questo appena trascorso”. Lo scrive su Facebook l’ex premier Matteo Renzi, fondatore di Italia Viva.

“Questo 2022 politico – aggiunge – passerà alla storia per qualcosa di più grande delle polemicucce italiane o delle incertezze del governo Meloni. C’è la straordinaria resistenza ucraina, innanzitutto, in prima fila. E naturalmente il congresso cinese con la conferma di XI, la vittoria di Macron alle presidenziali, la mezza disfatta di Trump alle MidTerm, la tragedia di Abe Shinzo in Giappone, il ritorno di Bibi Nethaniau in Israele. Ciò che mi colpisce più di tutto, però, è la forza struggente, dolorosa e bellissima delle ragazze iraniane e di quelle afghane. Queste donne sono le vere protagoniste del 2022: ci strappano dalla nostra tranquillità per capire che potrebbero essere le nostre figlie, le nostre sorelle, ma anche le nostre maestre di vita e di libertà”.