Google chiuderà Hire, l’app rivale di LinkedIn: funzionerà fino al 1° settembre 2020

Logo GoogleROMA – Dopo Google Plus e InBox, un’altra app si aggiunge ai cimitero di Google. L’azienda di Mountain View ha annunciato che il primo settembre 2020 chiuderà Hire, l’applicazione per cercare lavoro lanciata due anni fa per sfidare LinkedIn.

“Nonostante il successo ottenuto da Hire, stiamo concentrando le nostre risorse su altri prodotti presenti nel portfolio di Google Cloud. Siamo profondamente grati ai nostri clienti, così come ai talenti e ai sostenitori che ci hanno dato supporto in questo percorso”, spiega Google.

Google non ha mai reso noto in via ufficiale quanti hanno utilizzato il servizio destinato prevalentemente alle piccole e medie imprese che necessitano di un supporto durante la fase di selezione e assunzione del personale. Il supporto, spiega comunque Google, verrà garantito fino all’ultimo giorno di operatività.

Hire si aggiunge agli altri rami secchi tagliati da Big G: dalla casella di posta Inbox all’applicazione Allo per le chat, al suo social network Google Plus che non è mai riuscito a decollare.