Governo, CNA: “Artigiani e piccole imprese al centro dell’agenda”

ROMA – La CNA si congratula con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, per la formazione del nuovo Governo e gli rivolge “i più sinceri auguri di buon lavoro. Artigiani e piccole imprese auspicano che il nuovo esecutivo operi con determinazione per rilanciare la crescita economica e uscire dalla attuale fase di stagnazione”.

La prossima Legge di bilancio, afferma CNA, “sarà il banco di prova per riattivare la fiducia degli imprenditori, dei consumatori e dei mercati sulla capacità di rimettere in moto lo sviluppo dell’Italia e assicurare un andamento virtuoso delle finanze pubbliche. Sistema delle imprese e lavoro, in particolare artigianato e piccole imprese, devono rappresentare i temi centrali dell’agenda di Governo nel progettare il futuro del Paese”.

E ancora: “Siamo consapevoli che le sfide sono molteplici e impegnative: dagli investimenti infrastrutturali e per l’innovazione alla tutela del territorio e dell’ambiente, alla redistribuzione e riduzione del carico fiscale, all’accelerazione del processo di digitalizzazione e modernizzazione della burocrazia, alla garanzia di rispetto della legalità”.

Su tutti questi fronti la CNA non farà mancare la propria “disponibilità al confronto e la piena collaborazione con tutto il Governo nell’interesse del Paese”.