Governo, Rosato contro il M5s: “Tentativo vergognoso di logorare Draghi”

16

ROMA – “Il tentativo di logoramento che Conte e il M5S stanno mettendo in campo contro il presidente Draghi per cercare di recuperare qualche decimale nei sondaggi è veramente vergognoso. Sono scesi in campo Travaglio e Casalino a dare la nuova linea a Conte e M5S. Niente più doppiopetto: nel tentativo di riconquistare il vecchio elettorato grillino (quello del Parlamento da aprire come una scatoletta di tonno), si cambia strategia. Credibilità zero, tanto vale che dovrebbero richiamare in servizio un esperto della rivoluzione urlata come Alessandro Di Battista, che in piazza rende certamente meglio di Conte”.

E’ quanto ha dichiarato via social il presidente di Italia Viva Ettore Rosato. “Fin qui – ha affermato Rosato – sarebbero questioni loro. Il problema è che la strada scelta dalla coppia Travaglio-Casalino per tornare a fare i rivoluzionari è il sistematico e quotidiano attacco al governo Draghi, su tutte le materie nelle quali il populismo e il qualunquismo fornisca materiale”.

“L’ultimo – dice Rosato, che è anche vicepresidente della Camera – riguarda la presenza di Draghi in Parlamento prima di partire per la sua missione negli Stati Uniti e l’invio di armi all’ Ucraina. Ma il governo sta facendo esattamente quello che gli abbiamo chiesto, con voto praticamente unanime il 1° marzo, compresa la spedizione degli armamenti. E, aggiungo, lo sta facendo anche bene, non serve votare nuovamente nulla. Conte si metta l’anima in pace, adesso a Palazzo Chigi c’è chi quel mestiere lo sa fare”.