Il 27 gennaio si discute in Parlamento la relazione sullo stato della giustizia del ministro Bonafede

74

ROMA – Il prossimo mercoledì 27 gennaio si discuterà nelle aule parlamentari la relazione sullo stato della giustizia del ministro Alfonso Bonafede (foto). Italia Viva ha già detto che non la voterà ed è difficile al momento immaginare una maggioranza in grado di reggere alla prova a Palazzo Madama. La linea del Guardasigilli è infatti tra le più criticate fuori dal perimetro dell’attuale maggioranza.

I giorni a disposizione per dare corpo all’appello ai volenterosi sono davvero pochi: “Se riusciamo a consolidare e allargare i numeri avremo maggiore agio nella vita parlamentare e allora bene”, altrimenti l’alternativa resta il “voto”, dice il dem Goffredo Bettini, che vede comunque nel primo caso un Conte ter all’orizzonte. Una via diversa, dunque, da un rimpasto contenuto, che pure resta ancora un’opzione sul tavolo del presidente del Consiglio.