Il Presidente dell’Europarlamento, Sassoli, incontra la CNA: “Piccole imprese e artigiani siano al centro dell’agenda europea”

ROMA – Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha ricevuto oggi a Roma una delegazione della CNA, guidata dal presidente nazionale, Daniele Vaccarino, e dal vice presidente con delega alle politiche europee, Giuseppe Oliviero. Il bilancio pluriennale comunitario, il Green Deal e la “Strategia PMI” nell’agenda europea sono stati i principali temi toccati nel corso del cordiale e proficuo colloquio durante il quale il presidente Sassoli ha manifestato forte interesse verso le indicazioni presentate ed ha assicurato il coinvolgimento della CNA nel dibattito su queste tematiche che si sta sviluppando a livello europeo.

CNA ha proposto che il Parlamento europeo dedichi una sessione straordinaria annuale alla “Strategia PMI” rilanciando, di fatto, l’iniziativa di 35 anni orsono “L’Anno europeo per l’artigianato”, per definire politiche attive a favore delle micro e piccole imprese. Il presidente Sassoli ha accolto con interesse la proposta.

Sul tema della “Strategia PMI”, la CNA ha chiesto al presidente del Parlamento europeo di svolgere un ruolo di “garante” per l’implementazione della stessa e per il monitoraggio sugli impatti sulle micro e piccole imprese, ed ha espresso, al contempo, una valutazione totalmente negativa sulle ipotesi di allargamento della definizione di PMI.

La CNA ha ribadito il pieno sostegno al Green Deal Europeo indicando l’esigenza di un coinvolgimento delle piccole imprese per raggiungere gli ambiziosi obiettivi e di assicurare adeguate risorse finanziarie. Il presidente del Parlamento europeo ha riferito la volontà di attivare investimenti con capitali privati per la fase di transizione coinvolgendo anche la CNA ai tavoli tecnici con un ruolo di coordinamento del sistema produttivo europeo.

Infine sul complicato dossier del bilancio pluriennale la CNA ha condiviso con il presidente Sassoli le preoccupazioni su possibili tagli ai fondi strutturali e alle risorse destinate alle micro e piccole imprese.