Il tour di “Promuovi la tua musica” riparte il 27 settembre dal teatro Casa Cava di Matera

fanya di croceMATERA – Ripartirà il 27 settembre da Matera il tour di “Promuovi la tua musica” dopo lo stop per l’emergenza coronavirus. Il contest per artisti emergenti ideato dalla cantautrice Fanya Di Croce (foto) ricomincerà con le dovute misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19. Fanya racconta: “Questo contest nasce da una mia idea, quella di dare a tutti gli artisti, la possibilità di far ascoltare la propria musica agli addetti ai lavori del settore musicale ma soprattutto di esibirsi dal vivo sul palco di un teatro dove si crea quella giusta sinergia con il pubblico”.

Sarà quindi lo splendido teatro Casa Cava, l’unico centro culturale ipogeo al mondo situato all’interno dei sassi di Matera ad ospitare i 20 artisti che si esibiranno davanti ad una giuria di esperti del settore ed al direttore artistico musicale di Radio Italia Antonio Vandoni che da questa nuova edizione presiederà tutte le tappe del tour tenendo inoltre delle Masterclass. Le interviste saranno a cura del giornalista Massimo Brancati, capo redattore della Gazzetta del Mezzogiorno. L’evento della tappa lucana vedrà anche la collaborazione dell’Art Director EDM di Mario Greco.

E’ ancora Fanya a parlare: “Tornare sul palco dopo un lungo periodo di lockdown, con mille attenzioni e difficoltà di organizzazione non è facile ma la voglia di ripartire supera ogni incertezza; la musica poi ha questo fantastico potere di portarti altrove, stimolando energie indispensabili per il benessere del nostro stato d’animo”. Nei prossimi mesi verrà pubblicata dalla Smilax Publishing la compilation dell’evento con tutti i vincitori delle varie tappe.

Il contest verrà presentato dall’attore Fabio Massenzi e avrà inizio alle ore 21. Per offrire la massima sicurezza ed ottemperare alle disposizioni sanitarie saranno a disposizione presidi e dispositivi igienico-sanitari, e verrà misurata la temperatura corporea sia al pubblico sia a tutti gli artisti. Se la temperatura risulterà superiore ai 37,5° non sarà consentito l’accesso in teatro.