Immobiliare, andamento delle consistenze nel primo trimestre 2018: stock mutui al massimo dal 2011

MILANO – L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato i dati di Banca d’Italia relativi allo stock di mutui in essere concessi alle famiglie italiane per l’acquisto dell’abitazione: tracciando il trend storico è emerso che nel primo trimestre 2018 si è registra uno stock di mutui in essere pari a 314.971 milioni di euro. E’ aumentato sia rispetto al trimestre precedente (+0,46%) sia in relazione allo stesso periodo dell’anno scorso (+2,5%).

Il dato consolida la crescita del monte finanziamenti in corso dal 2014; è stato raggiunto il valore più alto di sempre (nel 2011 lo stock mutui cubava 313.864 mln di euro). Si evidenzia anche che a seguito alle dinamiche di erogazioni dell’ultimo triennio la composizione è in buona parte di finanziamenti a tasso fisso, il che presuppone un minor rischio in capo agli istituti eroganti e di conseguenza una migliore offerta per i nuovi futuri richiedenti. Si delinea, quindi, uno scenario favorevole al proseguimento della crescita nei prossimi trimestri.