Infinito 200: Bussetti, “Leopardi nostro contemporaneo”

RECANATI (MACERATA) – Migliaia di studenti, e non solo, hanno recitato oggi l’Infinito di Leopardi, nella piazzetta del Sabato del Villaggio a Recanati, ma anche in piazze, scuole, biblioteche, carceri, navi in tutta Italia e anche all’estero nel flashmob #200infinito per celebrare il bicentenario di una delle poesie più note e amate. A Recanati, dove c’è stata anche una diretta di RaiCultura, c’erano il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e la contessa Olimpia Leopardi, ideatrice dell’iniziativa.

“Oggi è una festa dell’Italia realizzata dalle scuole, da voi ragazzi e dai docenti”, ha detto il ministro, che ha sottolineato la contemporaneità di Leopardi: “L’Infinito è parte di noi, non in un senso astratto, ma perché ci parla del nostro modo di esistenza in quanto esseri umani”.

La contessa Leopardi ha sottolineato il “meraviglioso messaggio che Giacomo ci ha regalato. I limiti devono servire non per fermarci, ma per insegnarci a guardare oltre, a vedere le infinite possibilità che abbiamo dentro di noi”.