Intervista ad Alma Manera, non solo una grande artista

66

alma manera primo piano

La cultura della non violenza va trasmessa fin da bambini

E’ indubbiamente una donna dalle mille risorse la cantante e attrice Alma Manera. Mamma e grande professionista, è molto attiva anche sul Sociale. Non per nulla riviste anche il ruolo di presidente onorario di un’ importante associazione volta ad aiutare tutte le donne che chiedono aiuto…

Sei una mamma e anche una donna molto attenta nei confronti delle altre. Inoltre sei presidente onorario di un’importantissima associazione. Ce ne vuoi parlare?

Sono semplicemente Alma con uno sguardo attento anche agli altri, conservo rapporti di amicizia storici ed anni fa fui contattata dal presidente di Bontworry Bo Guerreschi (www.bontworry.org) che aveva letto una mia intervista su un noto settimanale. L’ aveva colpita la mia storia,da lì è nata una collaborazione che dura da diverso tempo. L’ultima niziativa che vedrà presto la luce è il calendario dove sono presenti autorevoli donne tutte in rosso! E poi c’è Con il sole sul viso (www.conilsolesulviso.com) che invito a visitare.

Come si può- a tuo avviso- tentare di fermare e di arginare la piaga sociale della violenza sulle donne?

Denunciando e togliendo il velo di omertà. Non si denuncia per vari motivi e uno fra questi è la vergogna. Oggi ci sono i centri antiviolenza, le forze dell’ordine e le associazioni serie come la Bontworry alle quali rivolgersi. La cultura della non violenza va trasmessa fin da bambini.

Internet, Tv e Social, possono influenzare la mente a tal punto da renderla capace di ogni cosa?

Se hai una personalità forte e dei buoni esempi educativi no. La famiglia e la scuola sono fondamentali.

Da genitore, come vivi questa situazione?

Cerco di dare esempi belli a mia figlia. Inoltre la tengo impegnata stimolandola alla bellezza delle arti e anche con lo sport.