La Juventus ufficializza il nuovo allenatore: tutto come previsto, è Maurizio Sarri

TORINO – Adesso, finalmente, è ufficiale. Oggi (16 giugno) la Juventus ha infatti annunciato l’approdo in bianconero di Maurizio Sarri, già tecnico del Chelsea e del Napoli.

L’allenatore toscano, fresco di vittoria della Europa League con i Blues, eredita il posto di Max Allegri, che dal canto suo ha comunicato l’intenzione di prendersi un anno sabbatico, restando dunque fermo per la stagione 2019-2020.

Con la Vecchia Signora, Sarri ha siglato un contratto triennale fino al 30 giugno 2022. La notizia, com’era facile immaginare, non è stata presa bene dai tifosi partenopei, ma Maurizio Sarri alla fine ha fatto una scelta da professionista, che va rispettata. Il futuro, poi, ci dirà se questa decisione si sarà rivelata giusta.