La Lega lancia i referendum sulla giustizia “per una vera e seria riforma”

14

ROMA – “Dal 2 luglio tutti gli italiani, di ogni idea politica, avranno la possibilità di firmare i referendum sulla giustizia per una vera e seria riforma. Spero che nessuno abbia paura della volontà dei cittadini per una giustizia giusta, veloce, efficiente e uguale per tutti”.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), che oggi a Roma ha partecipato alla manifestazione nazionale dell’Unione delle Camere Penali: “Piena condivisione sulla esigenza di procedere alla separazione delle carriere, il recupero di credibilità della magistratura passa dalla garanzia di piena indipendenza dei giudici e dalla trasparenza di ruoli e funzioni. Serve il vostro aiuto: dal 2 luglio vi aspettiamo ai gazebo o nei Comuni per firmare i 6 referendum sulla giustizia”, ha aggiunto.

Il ‘Capitano’ raccoglie poi anche l’appello della Chiesa per la revisione del ddl Zan: “Si puniscano le discriminazioni, ma si eviti di fare politica sui bambini e inventare nuovi reati d’opinione”.