La Nazionale italiana sbandieratori si esibisce in Basilicata

POTENZA – Prima uscita ufficiale per un’esibizione per la Nazionale sbandieratori e musici della Lega Italiana Sbandieratori. Il prossimo 15 giugno una folta delegazione degli azzurri è stata chiamata a mostrare il suo emozionante spettacolo coreografico in Basilicata, ad Avigliano, in provincia di Potenza, nel corso della Festa di San Vito Martire.

In terra lucana arriveranno più di 30 atleti provenienti da diverse regioni: dall’Umbria e precisamente dalle città di Amelia (TR) con Alessandro Quadraccia, Azzurra Quintarelli, Matteo Burratti, Antonio Bussetti e Giorgia Quondam Lorenzo, di Giove (TR) con Francesca Bacci, Serena Corvi, Chiara Guazzaroni e Giada Martelloni e di Montefalco (PG) con Giovanni Bravi e Manuela Sotgiu. Quindi giungeranno dalla Puglia, da Lucera (FG), Davide Mainieri e Daniel Simonetti, e poi dal Lazio Martina Denittis e Francesca Fazio delle Sbandieratrici e Gruppo Storico Musicale Città di Viterbo e dalla stessa città Veronica Patara e Stefano Ragonesi, ma dagli Sbandieratori e Musici “Associazione Culturale Pilastro”. Infine, arriveranno dall’Abruzzo l’aquilano Simone Santilli e Manuel Alasia da Grugliasco, Piemonte.

Ma l’insieme più numeroso è composto proprio dagli sbandieratori e musici locali. La Nazionale italiana è stata infatti invitata dal gruppo dell’Associazione culturale e ricreativa San Vito Martire di Avigliano, presieduta da Rocco Grippa, che conta ben 10 elementi nella rosa azzurra selezionata nel mese di aprile in Umbria: Giuseppe Borrino (singolista che ai recenti Campionati Under 18 ha conquistato un prestigioso terzo posto), Gabriele Crispino, Manuel Gruosso, Giuseppe Lelario, Giovanni Macellaro, Fabio Sabato, Vincenzo Sacco, Donatello Scavone, Alessandro Schiavone, Arianna Summa.

La coinvolgente performance di alcuni tra i migliori atleti delle circa 50 compagnie affiliate LIS si unirà all’affascinante programma dei festeggiamenti in onore del Santo patrono del centro lucano. Nel pomeriggio, attorno alle 18, è prevista una sfilata per le vie e poi, alle 19 in Piazza Gianturco avrà luogo l’esibizione di alto profilo tecnico e spettacolare con bandiere, tamburi, chiarine e rullanti.

Nell’occasione indosseranno le nuove divise, con l’azzurro dominante e molteplici richiami al tricolore, costumi appositamente confezionati quest’anno per i 77 elementi della Nazionale, che per la prima volta in assoluto il pubblico potrà ammirare dal vivo e apprezzandone la pregevole manifattura.

“Siamo felici di essere ospiti della compagnia di Avigliano – dichiara Katia Astesano, presidente della Commissione manifestazione ed eventi della LIS e responsabile della Nazionale – gruppo giovane che con tantissimo entusiasmo si è unito al nostro sodalizio, per un evento così importante per la città. Ci viene offerta l’occasione di mostrare attraverso una splendida vetrina il fiore all’occhiello della Lega e tutto il lavoro che abbiamo realizzato in questi tre anni di mandato, raccogliendo una preziosa eredità del 2015 e facendo crescere un progetto che è diventato simbolo di eccellenza, di comune identità e di tradizione della sempre più amata arte della Bandiera”.