La notte dei Templari nella prima puntata degli Album di ‘Freedom – Oltre il confine’

214

ROMA – Da un nuovo studio virtuale Roberto Giacobbo propone sette serate a tema ispirate ai più bei viaggi di ‘Freedom’. Dal server del programma emergeranno le più belle immagini con in più nuovi contenuti. La prima puntata degli Album di ‘Freedom – oltre il confine’ partirà con un’indagine sulla misteriosa fine dei Templari: cosa sappiamo di questi monaci guerrieri? È vero che il loro arresto venne deciso a tavolino? E perché?

Per cercare risposte la squadra di ‘Freedom’ si recherà a Carcassonne, nel Sud della Francia, dove si sono svolti alcuni interrogatori dai risvolti sorprendenti: molti indizi portano alla più famosa e discussa reliquia della cristianità, la Sindone. Si andrà poi in Abruzzo, nella chiesa di Santa Maria ad Cryptas, riaperta al culto dopo il terremoto, la chiesa è quasi tornata alla sua bellezza, quella precedente alla sciagura. Era particolarmente importante che ciò accadesse perché custodisce opere d’arte e più di una storia misteriosa. Le telecamere di ‘Freedom’ la racconteranno insieme al territorio che la circonda, compreso l’ex monastero di Santo Spirito ad Ocre che la sovrasta e dalla quale, forse, dipendeva. Senza tralasciare un tunnel ormai nascosto…

L’Italia è ancora protagonista di alcune vicende legate ai templari. Nel vecchio campanile della Basilica di San Fermo a Verona è stata ritrovata una tomba che potrebbe appartenere ad uno degli esponenti più antichi e più importanti dell’Ordine Templare: il catalano Arnoldo De Torroja. Solo l’esame del DNA ha potuto sciogliere questo mistero. Si torna poi in Francia per parlare dei misteri di Rennes-le-Château e raccontare le ultime scoperte nel paese del sud della Francia che secondo molti custodirebbe un misterioso tesoro. Cosa rese improvvisamente ricco il parroco del paese, nel settembre del 1891? Le enormi ricchezze di Roma portate dai barbari in Francia? il mistico tesoro dei Catari? O addirittura il Santo Graal? C’è chi parla di un antico segreto custodito in una camera nascosta sotto la chiesa.

Sempre in Francia ‘Freedom’ prosegue sulle tracce di Maria Maddalena, uno dei personaggi più affascinanti e dibattuti della cristianità. È sicuramente la donna più famosa dei Vangeli dopo la Madre di Gesù. Perché il suo culto non è così diffuso? Perché la sua figura non viene comunemente considerata allo stesso livello degli altri Apostoli? Le telecamere di Freedom andranno nel Sud della Francia per indagare su questo personaggio, nelle terre dove ancora è forte la tradizione legata alla sua figura. Si racconta che Maria Maddalena, fuggita dalla Palestina con un’imbarcazione, sarebbe approdata in Provenza, avrebbe diffuso la parola di Cristo nella regione e si sarebbe raccolta in preghiera in una grotta rimanendovi per almeno trent’anni. Roberto Giacobbo arriverà davanti a quella che viene considerata la sua tomba, con il suo teschio visibile attraverso la teca.

Ancora nel sud della Francia, a Carcassonne e a Montségur, Roberto Giacobbo racconterà la tragica fine di un popolo che venne sterminato a causa della sua fede: all’inizio del 1200 i Catari; uomini, donne e bambini che furono considerati eretici e per questo perseguitati, cacciati ed infine uccisi. Si tratta di una delle pagine più buie di questa zona della Francia. Fu solamente la motivazione religiosa a decretarne la persecuzione o si è trattato di qualcos’altro? La tradizione vuole che i Catari fossero in possesso di un immenso tesoro: c’è chi parla di una importante reliquia come il Graal che potrebbe essere stata nascosta all’interno di una grotta dove si rifugiarono gli ultimi 500 Catari. Le telecamere di ‘Freedom’ entreranno in quella grotta, un vero spettacolo della natura che fu però testimone dell’ultimo spietato atto che pose fine a questa popolazione.

Infine, si cercheranno tracce del Santo Graal in Campania. Perché alcuni indizi sembrerebbero portarci a Napoli, nel favoloso castello chiamato Maschio Angioino? Seguiremo le tracce lasciate da un enigmatico “libro di luce” che appare solo durante i giorni del solstizio estivo. Quale significato potrebbe avere e chi lo avrebbe cifrato in questa maniera così particolare? Ma non è tutto: perché in questo castello si parla di Re Artù e del 13° cavaliere della Tavola Rotonda? Questo e molto altro a ‘Freedom – Oltre il confine’, venerdì 16 aprile 2021, ore 21.25, Italia 1; un programma di Roberto Giacobbo scritto con Massimo Fraticelli, regia Ico Fedeli.