Lancio di bottiglie incendiarie al centro vaccinale di Brescia, Grillo: “Gesto inqualificabile”

50

BRESCIA – “Mentre il mondo cerca di superare la pandemia con sforzi importanti, non possiamo accettare gesti inqualificabili come il lancio di bottiglie incendiarie accaduto oggi al centro vaccinale di Brescia. Spero che si faccia subito chiarezza sull’accaduto”. Così su Twitter la parlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Grillo (foto), ex ministra della salute.

Intanto la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta, affidata al magistrato dell’antiterrorismo Carlo Milanesi, in merito alle due molotov lanciate questa mattina contro il centro vaccinale di via Morelli. Per gli inquirenti il gesto ha una finalità eversiva. Dalle immagini fin qui acquisite si vede un uomo che scappa a piedi all’alba, pochi minuti prima delle ore 6. Le indagini sono affidate ai carabinieri.