Landini: “La finanziaria colpisce i più deboli”

17

Maurizio LandiniPERUGIA – “Questo governo è partito male, dice delle cose e ne fa altre. Stamani siamo in piazza per cambiare la legge finanziaria che in realtà colpisce i più deboli”: è quanto ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, a Perugia per lo sciopero generale di Cgil e Uil contro la manovra.

“Abbiamo bisogno di aumentare i salari vista l’inflazione, di colpire l’evasione fiscale e abbassare le tasse sul lavoro dipendente e sui pensionati, ma non viene fatto”, ha aggiunto. “Anzi – ha detto Landini – fanno la flat tax per i redditi più alti e continuiamo ad avere troppa precarietà con i giovani che non hanno futuro”.