L’appello di Letta: “A Kiev i premier di Italia, Germania, Spagna, Francia e Polonia”

13

ROMA – “Insisto molto perché i primi ministri dei cinque grandi Paesi europei, Germania, Italia, Francia, Spagna e Polonia, insieme vadano a Kiev e insieme siano in grado di prendere un’iniziativa europea ed europeista dando il segno agli ucraini di una vicinanza molto forte, perché ho il timore che un giorno, tra non molto, gli ucraini dicano preferiamo gli americani e gli inglesi a voi europei”.

Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, ex vice presidente del consiglio, durante la presentazione del libro di Alan Friedman, ‘Il prezzo del futuro’, a Roma, parlando della guerra in Ucraina. “Per volere la pace c’è bisogno che gli ucraini siano aiutati e c’è bisogno dell’unità dell’Europa”, ha poi aggiunto Letta.