Lavoro: Spadoni, “I dati dell’Istat sulle donne sono agghiaccianti”

53

ROMA – “L’Istat ha recentemente pubblicato i dati aggiornati sulla situazione occupazionale, dati agghiaccianti che ci dicono che la crisi economica e lavorativa scatenata dal coronavirus sta colpendo duramente le donne. Secondo l’Istat, a dicembre 2020 gli occupati sono diminuiti di 101.000 unità di cui 99.000 sono donne. Parliamo quindi del 98% dei licenziamenti”.

Lo dichiara in una nota la vicepresidente della Camera dei Deputati, Maria Edera Spadoni (foto). “Bisogna assolutamente invertire la rotta – afferma – poiché questo crollo potrebbe prolungarsi anche in futuro. Abbiamo bisogno di un Governo forte e stabile per risolvere le problematiche che preoccupano la nostra società”, conclude la vicepresidente della Camera.