Lega B, la decisione: Palermo in C insieme a Foggia, Padova e Carpi

Serie A: il Palermo è salvo, Carpi in Serie BROMA – Il Consiglio direttivo della Lega Serie B, dopo la sentenza del Tfn che ha disposto la retrocessione del Palermo,”ha deliberato all’ unanimità di renderla immediatamente esecutiva e di procedere con le partite dei playoff con le date programmate lo scorso 29 aprile”.

“Le quattro squadre retrocesse in C sono dunque Foggia, Padova, Carpi (come determinato dal campo), e Palermo (come deciso dalla giustizia sportiva)”. Niente playout, quindi, e Salernitana e Venezia salve. Il Perugia parteciperà ai playoff.

“Stiamo lavorando affinché chi inizia un campionato lo deve portare a termine e lo deve disputare nel rispetto delle regole. Questo vale per tutti, ad iniziare dalla prossima scadenza che è quella del 24 giugno (iscrizione ai campionati) e quindi rispetto dei principi fissati. Per questo ci saranno ancora controlli maggiori della Covisoc affinché sia garantita la massima regolarità e trasparenza”.

Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina, intervenuto oggi a Chieti alla cerimonia di premiazione della XVII edizione del Premio “Giuseppe Prisco”. Il n.1 del calcio italiano, a poche ore dal verdetto del TFN sul presunto illecito amministrativo del Palermo, ha dichiarato: “Gli organi di giustizia sportiva non dipendono dalla federazione. Sono organismi autonomi e io sono in attesa come tanti di conoscere quella che sarà l’evoluzione di questa partita che non è una partita giocata sul campo ma che avrà riflessi anche sulle aspettative di alcune società e del mondo del calcio”.