Legge di Bilancio: Vietina su fondi a scuola, partite Iva e settori in crisi

70

simona vietina“L’azione di Forza Italia è stata determinante per l’approvazione, da parte della Commissione Bilancio della Camera, di importanti modifiche alla Legge di Bilancio: risposte concrete sono arrivate per partite IVA, lavoratori autonomi, professionisti, per il martoriato settore del turismo, per il comparto automotive e nel settore della giustizia.

L’azione del partito del Presidente Berlusconi è stata cruciale anche sul tema dei fondi alle scuole paritarie, nel nome di una libertà educativa troppo spesso presente solo sulla carta: insieme a tutto il centrodestra siamo riusciti a fare destinare 70 milioni per l’accoglienza dei disabili. A ciò si aggiungano i 20 milioni per l’istituzione di nuovi Istituti Tecnici Superiori e l’incremento di 5 milioni per i contratti di apprendistato e percorsi di alternanza scuola – lavoro.

Successi importanti che andranno a sostenere categorie che hanno fortemente sofferto in questa pandemia e che, senza il prezioso apporto del centrodestra, sarebbero state per l’ennesima volta dimenticate dal Governo. Ora però non bisogna fermarsi: occorre gestire al meglio i fondi europei o rischiamo di sprecare una grandissima opportunità di rilancio per il nostro Paese. Niente fondi a pioggia, niente aiutini a chi strilla più forte tirando la giacca del Governo ma un piano serio, strutturato e organizzato per fare ripartire l’Italia”. Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e sindaco di Tredozio (FC).