Legge Zan, Bellanova: “Italia Viva ha indicato le modifiche necessarie ad approvarla senza snaturarla”

25

ROMA – “Chi vuole tutto è perché non vuole niente. Alessandro Zan, che oggi accusa Italia Viva di aver affossato la legge contro l’omofobia, mentre abbiamo indicato semplicemente le modifiche necessarie ad approvarla senza snaturarla, dovrebbe risentire il suo intervento in aula mentre si approvava la legge sulle unioni civili. Legge di cui oggi il Pd, presidente del Consiglio all’epoca Matteo Renzi, può andare fiero”. Lo afferma la vice ministra alle infrastrutture Teresa Bellanova.

“Per approvare una legge quando non si hanno i numeri serve la politica”, aggiunge. “Esattamente quanto è mancato in questa occasione, grazie proprio a chi come Alessandro Zan e il Pd ha preferito il muro contro muro. Ed è veramente inconcepibile che proprio da chi dice di avere come obiettivo il contrasto dei crimini d’odio, si scateni così tanta violenza contro IV che ha sempre difeso e continuerà a difendere le ragioni di questa legge in ascolto di quanti indicano le necessarie modifiche”.