Leopolda 10, dal 18 al 20 ottobre a Firenze

renzi pescara

FIRENZE – La Leopolda compie 10 anni. Ritorna anche quest’anno dal 18 al 20 ottobre 2019 a Firenze, la manifestazione ideata dall’allora sindaco Matteo Renzi, in piena ascesa verso i palazzi romani. Dopo aver ufficializzato l’uscita dal Pd, la Leopolda 10 sarà l’occasione per presentare il suo nuovo partito, Italia Viva.

“Alla Leopolda di ottobre sarò chiaro come mai in passato”. Ha dichiarato il senatore nei giorni scorsi, nel giro di poche ore la Leopolda è tornata ad essere la kermesse politica più attesa d’Italia.

In quei giorni i riflettori della stampa nazionale, saranno puntati ancor più del solito, sulla stazione Leopolda di Firenze per assistere alla nascita del nuovo soggetto politico dell’ex premier.

Renzi, ha commentato così l’uscita dal suo ormai ex partito il PD: “Mi fa uscire la mancanza di una visione sul futuro”; dice l’ex senatore del PD, e subito il pensiero si sposta alla decima edizione della Leopolda: “Sarà un’esplosione di proposte”, ha detto Matteo Renzi. “La Leopolda non è mai stata una manifestazione di partito. La aprirà Dario Nardella, che è mio fratello e che resterà nel Pd. Certo sarà chiusa come sempre dall’intervento di Teresa Bellanova e sarà la sede in cui presenteremo il simbolo“.

Alla Leopolda 10, ha aggiunto l’ex segretario del Partito Democratico, “Parleremo dell’Italia 2029, dei prossimi 10 anni, non dei prossimi 10 giorni”.

Durante la manifestazione saranno presentate le prime proposte politiche di Italia Viva: il Family Act, il Piano di investimenti verdi, il manifesto di Italia Viva, piano industriale e idee per contrastare l’evasione fiscale. “E qualche sorpresa”, ha annunciato Renzi.

Nel corso della kermesse fiorentina sarà presentato da Matteo Renzi, anche il simbolo di Italia Viva. In quell’occasione sarà poi firmato davanti a un notaio l’atto costitutivo del nuovo movimento.

Inoltre sarà presentata anche la tessera 2020 di Italia Viva. L’iscrizione sarà esclusivamente online e per ogni tessera sottoscritta Italia Viva si è impegnata a piantare un albero.

Titolo della decima edizione della Leopolda sarà “Italia 2029” e come tema centrale avrà la costruzione dell’Italia dei prossimi dieci anni.

PROGRAMMA

Il programma dettagliato della Leopolda 10 non è stato ancora reso noto. Si conoscono però gli orari della tre giorni. Si comincia, Venerdì 18 ottobre dalle 19.00 con l’aperitivo di benvenuto. Seguono i lavori dalle 20:30.

Sabato 19 ottobre si entra nel vivo dei lavori. Iniziative in programma dalle 9.30 fino alle 20.30, con una pausa per il pranzo. Sono in programma una cinquantina di tavoli di lavoro ai quali parteciperanno anche i parlamentari di Italia Viva.

Domenica 20 ottobre, giornata conclusiva, i tavoli si riuniscono dalle 09.30 e andranno avanti coi lavori fino alle 13.00. A quel punto, la chiusura dell’evento verrà affidata all’intervento di Teresa Bellanova, ministro delle politiche agricole, e all’atteso discorso di Matteo Renzi.

COME PARTECIPARE

Come partecipare alla Leopolda 10? Era stato lo stesso Matteo Renzi, in una newsletter inviata il 9 settembre scorso, a far sapere come partecipare alla Leopolda 2019. La preregistrazione è già attiva su comitatiazionecivile.it/stazione_leopolda. Dalla stessa pagina ci si può anche candidare come volontario, fare una donazione o richiedere informazioni su alberghi e pernottamenti.

“Chi vuole dare una mano con idee”, aveva scritto Renzi nella sua e-news, “scriva a matteo@matteorenzi.it“.

Le pre-registrazioni, precisa l’organizzazione sul sito ufficiale, sono “utili, ma non obbligatorie”. Chi si registra in anticipo troverà però una fila preferenziale all’ingresso, presentando la conferma della prenotazione. Altrimenti ci si potrà registrare direttamente alla Leopolda. Un altro ingresso dedicato sarà per i portatori di handicap. All’ingresso sarà allestita una piccola mostra per ricordare Tiberio Barchielli, fotografo ufficiale delle passate edizioni scomparso prematuramente nel novembre scorso.

Un nostro grande amico”, lo ha definito Matteo Renzi nella sua e-news del 1° ottobre, “che ci ha lasciato quasi un anno fa ma che continua a stare con noi e scattarci foto dovunque egli sia”. Alla Leopolda 2019 nascerà anche un premio per giovani fotografi dedicato alla memoria di Tiberio Barchielli.

La Leopolda è un evento gratuito e non è previsto nessun costo di ingresso. Si può sostenere l’iniziativa con una donazione, sia sul posto che online, ma non è obbligatoria. Durante i giorni della kermesse sarà possibile mangiare alla Stazione Leopolda. Sono previsti momenti conviviali il venerdì sera e il sabato a pranzo. I bambini possono entrare e per loro sarà allestita un’area giochi dedicata gestita da educatrici. Ingresso vietato invece ai bagagli, visto che, per ragioni di spazio, non ci sarà un guardaroba.

A cura di Rita Consorte