Si apre la Leopolda 2021, Renzi: “Sarà molto politica”

26

FIRENZE – La Leopolda, kermesse renziana che si apre stasera alla Stazione Leopolda di Firenze, non sarà sulla giustizia o contro i giudici (“è un rischio che non ci sarà”) ma “sarà una Leopolda molto politica. Non possiamo non dedicare un piccolo spazio a Open, domani: non mi tiro indietro rispetto ad Open, perché Open è la Leopolda. Ma voglio che sia la Leopolda della politica, non della giustizia”. Lo afferma il leader di Italia Viva Matteo Renzi in un’intervista ad Huffingtonpost.it.

“Del resto la Leopolda trasforma le idee in progetti e le porta dal palco di una stazione alla Gazzetta Ufficiale. Pensi ad esempio al fisco 2.0 di Ruffini o al family Act della Bonetti. Tuttavia parleremo anche di politica vecchio stile. Anche perché, se continua così, si rischia di andare a votare nel 2022. Quindi mostreremo qualche documento su Open, certo, domani pomeriggio. Ma il grosso sarà dedicato alla politica”.

Con questi documenti, sottolinea Renzi, si vuole dimostrare che “i pm hanno violato la legge e la Costituzione, non io. Ma questo lo illustrerò mercoledì prossimo in Giunta per le autorizzazioni ai colleghi senatori. Magari se ne accorgeranno anche i miei silenziosi amici del Pd, che sulla giustizia hanno abbandonato la svolta garantista impressa col nostro governo e si sono buttati tra le braccia dei manettari. È chiaro il punto? Quelle comunicazioni non hanno alcun rilievo nel processo. Ma sono acquisite in modo illegittimo violando l’articolo 68 della Costituzione e vari articoli di legge”.