Lettera di Berlusconi al Corriere della Sera: “Nella chiarezza del nostro ruolo di opposizione lavoriamo per gli italiani”

62

MILANO – “Essere opposizione non significa assolutamente tifare per il “tanto peggio tanto meglio”, sperare di guadagnare consenso sulle difficoltà dell’Italia. Nella chiarezza del nostro ruolo di opposizione lavoriamo per gli italiani”. Lo afferma il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che ha inviato al riguardo una lettera al Corriere della Sera.

L’ex premier, poi, aggiunge: “Forza Italia, con i nostri amici del centrodestra, ha presentato proposte all’attenzione del Parlamento. Le riproporremo nei colloqui che in questi giorni stiamo svolgendo con il governo. Voglio essere per quanto possibile ottimista”.

E ancora, in riferimento alle categorie in difficoltà: “Nella chiarezza del nostro ruolo di opposizione, lavoriamo per tutelare i comparti e le categorie più penalizzate dalla crisi. Abbiamo proposto interventi per lavoratori autonomi e giovani”. Infine Berlusconi parla dell’esecutivo di Giuseppe Conte e dice: “Lo abbiamo fatto votando lo scostamento di bilancio: non un sostegno al governo, ma un atto concreto per aiutare i meno garantiti dalla crisi, cioè il comparto del lavoro autonomo, dei professionisti, del commercio, dell’artigianato, della piccola impresa”.