Licata, sorpreso in possesso di hashish e metadone: arrestato 37enne

19

Carabinieri

LICATA – Nel pomeriggio di ieri, 21 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile –Sezione Operativa- della Compagnia di Licata, nel corso dei quotidiani servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato un uomo di 37 anni, disoccupato, residente del posto, coniugato, ritenuto responsabile dell’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish e metadone. L’uomo è stato controllato mentre percorreva a piedi Via Garibaldi.

L’atteggiamento, alquanto circospetto, ha indotto i Militari della Sezione Operativa di Licata ad eseguire una perquisizione personale. All’interno del marsupio, che aveva agganciato alla vita, sono stati rinvenuti 41 gr. di hashish, costituiti da due singole dosi, di circa un grammo ciascuna e da un mezzo panetto più grande, il tutto confezionati con del cellophane. I Carabinieri hanno anche individuato il mezzo in uso al soggetto, un furgone Iveco Daily parcheggiato poco distante, all’interno del quale è stato rinvenuto un altro mezzo panetto di fumo di circa 40 gr. ed un flacone di metadone da 20 ml., detenuto senza alcuna prescrizione medica.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida, mentre lo stupefacente sequestrato nei prossimi giorni sarà analizzato per stabilire il quantitativo di principio attivo contenuto.