Lotta alla violenza, nuova squadra per l’Associazione Mede@

ROMA – L’Associazione Mede@ si è arricchita di nuovi ed importanti professionisti che hanno deciso di scendere in campo in favore della lotta contro la violenza in genere e di genere.

La dott.ssa Laura Mazza è stata nominata Responsabile Mede@ per la Regione Lombardia, l’avv. Vittorio Grieco Responsabile Rapporti Istituzionali, l’avv. Anita Mangialetto Responsabile Nazionale Area Legale e la dott.ssa Catia Acquesta, Giornalista professionista, è stata nominata Responsabile Nazionale della Comunicazione e Portavoce.

“Con l’aiuto e la collaborazione di queste nuove eccellenze di professionisti, Mede@ ha fatto un altro gran passo avanti in direzione della lotta alla violenza e soprattutto alla cultura del rispetto dell’altro. Da oggi Mede@ avrà una Voce più incisiva e diretta, più toccante ed efficace – dichiara il Presidente dell’Associazione l’avv. Alberto Polini – grazie ad una figura professionale come Catia Acquesta giornalista che da anni si occupa di tutela delle Donne, di stalking e di violenza”.

“Finalmente – afferma il Coordinatore Nazionale dott. Daniele Natalizia – anche in Lombardia Mede@ ha potuto mettere un’altra importantissima bandierina con il volontario e il gratuito contributo di una grandissima eccellenza Lombarda la dott.ssa Laura Mazza. Un sentito ringraziamento inoltre per la disponibilità e l’impegno va alla nostra neo portavoce Catia Acquesta, giornalista e scrittrice, alla quale auguro buon lavoro”.

Molti i programmi che Mede@ ha già in cantiere. Dall’apertura di un nuovo sportello nel Municipio di Ostia, alla tavola rotonda in aprile con L22, l’Associazione di Giornalisti non Omologati, a maggio un convegno all’interno del “Love Film Festival” di Perugia.

Mede@, inoltre, si sta muovendo anche allo sviluppo di tutta la sua rete di informazione ed orientamento in Lombardia e sta portando avanti tutti i progetti già iniziati che vanno dalla Carta della Non Violenza Itinerante alla Carta dei Diritti dell’Infanzia e con continuo impegno nella sua lotta contro il bullismo, cyberbullismo, stalking, mobbing e qualsiasi altro atto di violenza.