“Maledetta Primavera” con Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli al cinema dal 3 giugno

131

ROMA – Una storia di crescita e di solitudini, un tuffo nell’infanzia attraverso una famiglia fuori dagli schemi, atmosfere anni ’90 e una canzone indimenticabile. È “Maledetta Primavera”, un film di Elisa Amoruso con Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli come attori protagonisti, che arriverà al cinema dal prossimo 3 giugno. Bim Distribuzione. L’uscita di questa pellicola era inizialmente prevista lo scorso 12 novembre, ma è stata poi rinviata a causa della chiusura delle sale per l’emergenza Covid.

Ambientato nel 1989, “Maledetta Primavera” racconta le vicende di Nina, una bambina di 11 anni con una famiglia problematica: i suoi genitori non fanno altro che litigare e suo fratello diventa pericoloso quando viene colto dalla rabbia. Quando Nina si trasferisce dal centro di Roma alla periferia, tutta la sua vita cambia e la ragazzina sembra non riuscire a farsi nemmeno un amico. Ma un incontro con una ragazzina che abita nel palazzo di fronte al suo cambia ogni cosa. Sirley, questo il nome della ragazzina di tredici anni, attrae e spaventa Nina, ed è l’unica che riesce, a modo suo, a farla sentire speciale, trascinandola in un mondo completamente nuovo e in un’amicizia inconsueta che la cattura completamente.