Marco Mengoni, pubblicato il singolo Ma stasera: testo e significato [VIDEO]

199

A distanza di due anni dal suo ultimo disco, Marco Mengoni torna con il nuovo singolo Ma stasera. Fissate anche due date, a Roma e a Milano

Disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Marco Mengoni, Ma stasera: tra sonorità della disco-funk e dell’elettronica degli anni 80 – rielaborate per renderle contemporanee e portarle alla modernità dei giorni nostri  – il testo della nuova canzone – è stato scritto dallo stesso Mengoni insieme con Davide Petrella (Musica di F. Catitti/F. Abbate/D. Petrella).

Per la produzione del singolo, Marco Mengoni ha scelto di collaborare con Tino Piontek (aka Purple Disco Machine), il dj/producer multiplatino che ha scalato le classifiche con la Hit Hypnotized. Il produttore tedesco vanta in carriera ha collaborato con superstar del calibro di Dua Lipa e Lady Gaga e per lui si tratta di un vero e proprio debutto nella musica italiana. La collaborazione tra i due ha portato a una sorta di contaminazione.

Partendo infatti dal recupero di sonorità appartenenti alla nostra storia musicale, quell’italo disco degli anni 80 che ha fatto la storia del genere dance, Ma stasera approda a un sound più contemporaneo che strizza l’occhio al funk: un incontro tra digitale e analogico, sintetico e suonato insieme, in grado di unire drum machine, basso synth e batteria elettronica con archi, piano e chitarre suonate.

Testo e significato

Ma stasera è un vero e proprio ritratto di un rapporto umano vero, ma al tempo stesso complicato e ricco di contraddizioni: Forse ho sbagliato a parlarti di me / Scusami che disastro / Quello che provo per te sembra avorio ma invece è alabastro / Ti ho scritto un libro di pagine vuote ma non ci riesco a stare qui con te.

I versi della canzone, infatti, si susseguono creando parallelismi come in contrapposizione l’uno con l’altro, per raccontare questa complessità: Quel sorriso ormai è fuoco amico / Schegge impazzite adesso che vuoi / Guarda il cielo, portami indietro / I mostri nel vetro sembriamo noi / A cosa pensi quando tiri / Poco prima che mi chiami / Sento tutti i tuoi respiri / Li sfioro con le mani.

Ma stasera, però, è anche un invito a concentrarsi sull’attimo che sta per arrivare, un invito a dare il giusto peso e valore ad ogni momento di questa socialità che sta tornando, a riflettere sulla ripartenza dopo un periodo complicato, ripartenza che inizia proprio da “questa sera” e che ci proietta in un futuro nuovo: Ma stasera corri forte ti vedo appena / E per raggiungerti dovrò lasciarti andare / E stasera la tua voce non è lontana / E prova a prendermi ma non voglio scappare / E anche se ti ho cercato come un’illusione perfetta / Vengo verso di te questa notte vorrei fosse eterna / Ma stasera corri forte, ti vedo appena / Per raggiungerti per non lasciarti andare
andare via.

Il video

Ad accompagnare il singolo, dal 21 giugno sarà disponibile anche il video ufficiale di Ma stasera realizzato in Sardegna, nello scenario unico de La Maddalena, con la regia di Roberto Ortu. Un video ricco di riferimenti ad elementi iconici e senza tempo degli anni Ottanta che continuano a vivere anche oggi, immagini che parlano di viaggio, libertà, amicizia, importanza di vivere il qui e ora, dal sapore estivo pizzicato da quel sentimento agrodolce che accompagna le giornate e le sere di questa stagione.

Date

Dopo il successo del Mengoni Live 2019 – Atlantico Tour, Marco Mengoni torna protagonista di due concerti eccezionali, un’esplosione di energia e condivisione con il suo pubblico, in una dimensione per lui fino ad ora inedita: il cantante sarà il 19 giugno 2022 allo Stadio San Siro di Milano e il 22 giugno 2022 allo Stadio Olimpico di Roma.

  • 19 giugno 2022 Stadio San Siro – Milano
  • 22 giugno 2022 Stadio Olimpico – Roma

Biglietti

Il tour è organizzato e prodotto da Live Nation, i biglietti per le date di Milano e Roma sono stati resi disponibili in anteprima per gli utenti My Live Nation già dalle ore 10 di giovedì 17 giugno. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it. La vendita generale dei biglietti – invece – è aperta a partire da venerdì 18 giugno alle ore 11 su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e www.vivaticket.com. Per maggiori informazioni: livenation.it/marconeglistadi