Martina lancia la rete delle buone pratiche del Pd

ROMA – Mille progetti di comunità “per far ripartire il Partito Democratico dai territori, dall’ascolto dei bisogni dei cittadini, per essere protagonisti di un cambiamento utile”. “Si fa!” è il nome dell’iniziativa proposta dal segretario del Partito Democratico, Maurizio Martina, per coinvolgere le energie del Pd in tutta Italia in un percorso “aperto e partecipato”.

Prossimo appuntamento a Ravenna alla Festa nazionale il 9 settembre con la riunione di tutti i circoli del Partito. L’iniziativa è così strutturata: ogni circolo propone e realizza almeno un progetto annuale, partendo dai bisogni locali e aprendosi alle energie di chi vuole dare una mano a cambiare, a risolvere problemi concreti. Due le grandi aree di intervento: cura della persona e cura del territorio.

Si va dalla pulizia dei quartieri alla riqualificazione di spazi pubblici in situazione di particolare degrado, dagli sportelli legali gratuiti ai punti di informazione per accedere al Reddito di Inclusione. Ogni progetto rappresenta un aiuto concreto per la comunità dove si realizza.

“Il cambiamento della società in meglio – dichiara il segretario dem – si realizza col contributo di tutti, ciascuno secondo le proprie possibilità. La cura della persona e la cura del territorio sono le grandi aree del nostro impegno, coerenti con i valori di solidarietà, giustizia sociale ed eguaglianza che animano l’impegno politico dei Democratici dentro e fuori le istituzioni. Già oggi tanti circoli PD, spesso senza clamore, danno questo contributo: da chi pulisce il verde pubblico e gli spazi collettivi, a chi combatte la povertà educativa, corsi di lingue, servizi di informazioni sociali. La Rete nazionale vuole riconoscere queste energie e valorizzarle con l’obiettivo di rafforzarne il radicamento e la partecipazione”.

Sul sito del Partito Democratico, oltre al form per proporre i nuovi progetti, c’è una raccolta di buone pratiche. Un “nuovo protagonismo dei militanti”, si spiega in una nota, che “vedranno così riconosciuti e valorizzati i loro sforzi anche sul sito nazionale del Partito”.

Dai Giovani democratici di Laurentino 38, quartiere popolare di Roma, che fanno ripetizioni gratuita ai ragazzi fino al circolo di Bologna che pulisce i muri del proprio territorio. Dallo sportello per l’inclusione del circolo in Provincia di Pescara alle iniziative culturali del Circolo Giambellino a Milano. A Tor Bella Monaca, dove poche settimane fa Martina ha riunito la segreteria, ogni giorno vengono offerti servizi al territorio: “Un Pd in azione”.