Mattarella, appello sui migranti: “Ue e Africa facciano di più”

29

ALGERI – L’Africa e l’Unione europea devono “fare di più” sul fronte dei migranti. Se non si “governa” questo fenomeno, sia le “nostre ragioni umanitarie che i nostri sistemi statali saranno sopraffatti”. Ma, piu’ in generale, i due continenti divisi dal Mediterraneo hanno un destino, economico e politico “comune”.

È l’appello lanciato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ad Algeri ha svelato la targa in marmo bianco dedicata a Enrico Mattei, posta all’ingresso del grazioso giardino che da oggi prenderà il nome del fondatore dell’Eni, nell’elegante quartiere residenziale del municipio di Hydra, non lontano dall’Ambasciata d’Italia in Algeria. Il Capo dello Stato era accompagnato dall’ad di Eni Claudio De Scalzi e dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, presente sin da ieri alla visita di Stato in Algeria.