Mattarella ricorda Cossiga: “Fronteggiò l’attacco delle Br con il consenso del Parlamento”

Sergio MattarellaSASSARI – “Francesco Cossiga fronteggiò l’attacco terrorista alla Repubblica e difese le istituzioni democratiche con il consenso del Parlamento, nel rispetto dello Stato di diritto e cercando di preservare, come bene indispensabile, l’unità delle forze democratiche nella lotta al terrore e all’eversione. Il ricorso a norme e strumenti nuovi restò sempre iscritto nel solco della difesa dei valori e dell’ordine costituzionale. E il contrasto alle vulgate insurrezionaliste, così come alla inaccettabile predicazione equidistante di fautori del “né con lo Stato, né con le Br”, fu da parte di Cossiga sempre netto e scevro da ipocrisie e opportunismi”.

Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (foto), parlando all’Università di Sassari in occasione dei 10 anni dalla morte di Francesco Cossiga, capo dello stato dal 1985 al 1992 nonché ex ministro dell’interno ed ex presidente del consiglio.