Maturandi sospesi, storie di ragazzi all’ultimo anno di scuola in Tv

maturandi sospesi tv2000

Venerdì 17 luglio alle 22.55 su Tv2000 andrà in onda un documentario sul tema della Maturità al tempo del Covid

ROMA – Francesco, Sara, Simon Pietro, Chiara, Rita, Francesco e Marta: sono i sette protagonisti del documentario ‘Maturandi sospesi’, in onda su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) in prima tv venerdì 17 luglio ore 22.55 e domenica 19 ore 11, che racconta l’ultimo tratto del loro percorso di studio verso la maturità. Il giorno dell’esame per loro è arrivato dopo la chiusura in casa nei mesi della pandemia.

Vengono da un tempo “sospeso” dove la quotidianità è stata demolita da una pandemia che ha rovesciato l’ordine delle cose. I maturandi di quest’anno hanno lasciato la scuola improvvisamente, sono stati privati del suono dell’ultima campanella, dell’ultima ricreazione, dell’ultimo giorno di scuola. Come hanno vissuto questo tempo? Come è cambiata la loro vita? Che cosa sperano e da che cosa sono spaventati? Storie di ragazzi che si apprestano a vivere un esame di maturità unico per loro e per il momento storico che stiamo vivendo. Una sospensione che comunque non li priverà della possibilità di scrivere i versi della propria vita.

Regia di Gianni Vukaj.

Scritto da Beatrice Bernacchi, Gianni Vukaj, con Roberta Franzoni.

Le storie:

Francesco Ferrarese, 18 anni, da Venezia. Secondo di 4 figli, si appresta a fare la maturità al Liceo Scienze Umane presso ’Istituto Benedetti-Tommaseo’. La madre racconta che ha iniziato a studiare tardissimo per prepararsi all’esame. Gioca a Rugby, ha due fratelli minori gemelli di 14 anni. Al momento è libero, non ci sono “morose” all’orizzonte. Che cosa farà da grande? Lingue orientali, giapponese…

Sara Salsano, 19 anni, da Roma. Maturità classica al Liceo Ginnasio Statale Orazio. È la prima di sei figlie. È propensa a fare ingegneria gestionale, ma non ha ancora le idee chiare. Le piace l’idea di raccontarsi in questo periodo. I suoi genitori si sono conosciuti sui banchi di scuola e hanno fatto la maturità insieme…

Simon Pietro Loprencipe, 19 anni da Roma, è stato bocciato un anno. Tutti i suoi amici hanno fatto la maturità la scorsa estate. Sta finendo finalmente il liceo scientifico- IISS Charles Darwin. Simon Pietro è anche rapper: “Simpo Music”. Sua madre è ematologa, Simon Pietro vorrebbe provare il test di medicina…

Chiara Torri, 18 anni Studia al Liceo linguistico “Giovanni Falcone”. Chiara si racconta dalla zona rossa Lombarda, da Bergamo. Le piacerebbe diventare designer di interni, ma ama molto anche la letteratura. Tra le sue passioni la chitarra acustica e lo yoga. L’argomento Covid-19 la fa diventare seria: lo sguardo diventa velato, la voce rauca… il nonno di 83 anni si è ammalato e curato a casa. Chiara ha scoperto la sua famiglia nel periodo della quarantena e vorrebbe far capire cosa è stato Covid per Bergamo.

Rita Consolo, 19 anni, da Enna. Maturande del Liceo Classico “Napoleone Colajanni”. Appassionata di fiabe e racconti da quando era piccola, ama le storie di altri per imparare a scrivere la sua. Il suo rifugio è la campagna, ama i cani e da grande vorrebbe fare la pediatra. Il test di medicina è dietro l’angolo.

Francesco Del Corso, 19 anni, ha frequentato il Liceo Classico Statale Q. Orazio Flacco di Potenza. Ha scelto Giurisprudenza a Napoli. Il suo sogno è lavorare nel cinema come sceneggiatore. Oltre a scrivere ama cucinare. Ha un fratello più piccolo. Insieme ad una compagna di scuola sta scrivendo un romanzo che racconta la storia di alcuni ragazzi ai tempi del Covid a Vo’.

Marta Franzoni, 19 anni, ha frequentato il Liceo Scientifico A. Avogadro di Biella. Ama disegnare e spera di riuscire a entrare al Politecnico di Milano. Ha fatto danza per tanto tempo e adora sciare. Vive nelle colline biellesi circondata dalle montagne, insieme ai genitori, il fratello e il cane Oliver. Ed è fidanzata con Alessandro, suo compagno di classe.