Mes, Gelmini: “Scelta necessaria, rischiamo di fare un danno al Paese”

26

ROMA – “Noi riteniamo che l’Italia non possa essere l’unico Paese europeo a non ratificare il MES, riteniamo che una parte di quelle risorse siano indispensabili per garantire una sanità pubblica e soprattutto per liberare risorse sanitarie nazionali e quindi colmare quel vuoto di infermieri e di medici. Io credo che la scelta di investire sul MES sia non solo necessaria ma indispensabile per il diritto alla salute e mi auguro che coloro che si dicono liberali si esprimano a riguardo. Su questo punto si rischia di fare un grande danno al paese, le risorse del PNRR non bastano, le risorse nazionali vanno liberate e il MES è uno strumento che l’Europa mette a disposizione con queste finalità, sarebbe sciocco non approfittarne”.

Lo ha dichiarato Mariastella Gelmini, Senatrice e cice segretario di Azione, a “Non Stop News” su Rtl 102.5.