Mes, Salvini avverte: “Se l’opposizione vota la riforma si separa dalla Lega”

63

ROMA – “Chiunque in Parlamento approverà questo oltraggio e danno per l’Italia e le generazioni future, si prende una grande responsabilità. Se lo fa la maggioranza, non mi stupisce. Se lo fa qualche membro dell’opposizione, finisce di essere compagno di strada della Lega, perché si ipoteca il futuro dei nostri figli per i prossimi 30 anni mettendolo in mano a qualche burocrate che sta a Bruxelles”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), parlando della riforma del Mes durante una diretta su Facebook.