Migranti, Salvini attacca Conte: “È incapace o complice?”

ROMA – Il leader della Lega, Matteo Salvini, attacca il suo ex alleato Giuseppe Conte replicandogli sul tema dei migranti, e rivolge al presidente del consiglio queste parole:

“L’ex avvocato del popolo dice che le mie parole sono inaccettabili? Io da ministro in un anno ho quasi azzerato l’immigrazione clandestina, lui in un mese ha riaperto i porti e aumentato gli sbarchi fino al 300% e purtroppo anche i morti. Incapace o complice?”.