Morto David Sassoli, Draghi: “Era appassionato e generoso”

10

ROMA – “Uomo delle istituzioni, profondo europeista, giornalista appassionato, Sassoli è stato simbolo di equilibrio, umanità, generosità. Queste doti gli sono state sempre riconosciute da tutti i colleghi, di ogni collocazione politica e di ogni Paese europeo, prova della sua passione civile e capacità di ascolto, del suo impegno costante al servizio dei cittadini”.

Lo afferma il premier Mario Draghi a proposito della morte del presidente del parlamento europeo, David Sassoli, avvenuta a 65 anni. “La sua prematura e improvvisa scomparsa lascia sgomenti. Alla moglie, ai figli e ai suoi cari, le condoglianze mie e del Governo”, conclude Draghi.