Napoli, Manfredi assegna 5 immobili del Comune

16

NAPOLI – Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, e l’assessore alle Politiche Sociali, Luca Trapanese, nella sala giunta di Palazzo San Giacomo, hanno consegnato le chiavi degli immobili di via San Nicola al Nilo di proprietà comunale agli aventi diritto, 5 anziani privi di possibilità alloggiative. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato, oltre al Sindaco, all’Assessore e agli assegnatari, la responsabile dell’Area Welfare Mariarosaria Cesarino, il presidente della commissione Welfare Massimo Cilenti e la presidente della IV Municipalità Maria Caniglia.

Gli assegnatari sono quattro donne ed una persona transgender tra i 68 e gli 86 anni mentre sono in corso le procedure per l’assegnazione di altri due appartamenti. Un ulteriore appartamento invece (8 in totale quelli disponibili da assegnare) è già stato assegnato ad una persona che ha scelto di rimodernarlo in autonomia e ci vive ormai da qualche mese. Gli appartamenti sono di diversa quadratura, completamente ristrutturati. Gli immobili sono specificamente destinati ad anziani autosufficienti, già in carico o comunque noti ai servizi sociali, privi di possibilità alloggiative.

Le assegnazioni sono state fatte a seguito di un avviso pubblico e poi trasmesso ai Centri Servizi Sociali Territoriali. Le persone a cui sono stati assegnati gli immobili sono conosciuti e seguiti dai servizi sociali in quanto percettori del reddito di inclusione (rei). Per la ristrutturazione di questi alloggi non sono state adottate linee di finanziamento specifiche, i lavori di riattazione infatti sono stati eseguiti dal Servizio Tecnico Patrimonio con fondi comunali. Gli appartamenti erano liberi da diversi anni e grazie alla attività della Direzione Welfare comunale questa mattina verranno abitati definitivamente da persone bisognose dopo essere stati a lungo vuoti.

“Queste assegnazioni rientrano nel nostro programma di sostegno al diritto alla casa soprattutto per chi ha maggiori difficoltà. L’immobile di via San Nicola a Nilo è un vero e proprio simbolo: a partire dalle persone anziane diamo risposte concrete, è questo il modo più giusto per tutelare i diritti dei nostri concittadini. Dobbiamo fare un passo alla volta, sappiamo che il percorso è lungo ma il Comune sta assolvendo al suo compito”, commenta il sindaco Gaetano Manfredi.