Nasconde 15 kg di droga in un doppiofondo dell’auto, arrestato

26

GENOVA – Nel corso di uno degli ordinari servizi di controllo del territorio, effettuati lungo le arterie stradali e autostradali, è stato arrestato un 32enne italiano, considerato un corriere della droga. Aveva nascosto, in un doppiofondo della macchina, 15 chili di hashish. Una pattuglia della Polizia Stradale di Chiavari (Genova), in servizio lungo l’autostrada A12, ha notato un’auto che procedeva ad una velocità non commisurata al traffico.

Una volta fermato e sottoposto a controllo, il conducente del veicolo, già gravato da precedenti di specifici di Polizia, ha iniziato a mostrare evidenti segni di nervosismo dice la polizia e nell’abitacolo si avvertiva un forte odore di droga. Chiamata una pattuglia della Squadra Mobile della Questura di Genova, la droga è stata annusata anche da un cane antidroga.

Il mezzo è stato quindi ispezionato nell’autorimessa della Questura di Genova dove sotto uno dei sedili anteriori marcato dal cane è stato trovato un doppiofondo la cui apertura era regolata da un complesso congegno. Nel vano nascosto c’erano 30 panetti di hashish, per un peso complessivo superiore ai 15 chilogrammi, nonché la somma di oltre 20mila euro in contanti. L’uomo, stante la flagranza del reato di trasporto di un ingente quantitativo di droga, è stato così tratto in arresto dalla Squadra Mobile genovese.