Naufragio di Crotone, Salvini: “Chi osa attaccare la Guardia Costiera è in malafede”

54

ROMA – “Alcuni giornali e politici riescono a buttare in polemica una tragedia che ha nomi e cognomi in carcere, ossia gli scafisti. Grazie a donne e uomini di mare per la loro missione quotidiana nel salvare vite: chi osa attaccare la Guardia Costiera è in malafede”.

E’ quanto scrive sui suoi canali social il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini (foto), vice premier e segretario federale della Lega.