New York si prepara alla stangata sulle corse in taxi, +23%

54

TaxiNEW YORK – New York si prepara ad una stangata sulle corse in taxi. Per la prima volta in un decennio la citta’ ha proposto un significativo aumento delle tariffe dei taxi gialli, e se verra’ approvata il costo di una corsa segnerebbe un +22,9%. Le tariffe dei taxi sono rimaste invariate da settembre 2012, l’anno dopo che Uber è entrata nel mercato della Grande Mela trasformando radicalmente l’industria delle auto con conducente, come ha affermato la Taxi and Limousine Commission nelle proposte pubblicate la scorsa settimana.

“È atteso da tempo, ma abbiamo anche avuto una pandemia. Ora che ne stiamo uscendo, penso che sia una buona idea”, ha affermato l’ex presidente delle commissione Matt Daus, che ha servito sotto i sindaci Rudy Giuliani e Mike Bloomberg. L’aumento proposto porterebbe un ulteriore supplemento di 5 dollari per i viaggi da e per l’aeroporto La Guardia, mentre quello per Newark passerebbe da 17,50 a 20 dollari, e la tariffa base per lo scalo Jfk crescerebbe da 52 a 65 (a cui vanno poi aggiunti altri eventuali costi extra, ad esempio quello per il Midtown Tunnel). L’aumento “aiuterà ad affrontare le sfide dei settori in evoluzione mettendo più soldi nelle tasche dei conducenti”, hanno spiegato i funzionari della Taxi and Limousine Commission.