Nuova edizione per Rai Green Meteo: da venerdì 5 febbraio le previsioni del tempo per i ragazzi

77

ROMA – Dopo il successo della prima stagione, arriva da venerdì 5 febbraio, alle 18, su Rai Gulp la seconda edizione di “Green Meteo”, il programma dedicato alle previsioni del tempo per i ragazzi. In studio il conduttore Riccardo Cresci, che accompagnerà i ragazzi fino all’estate sul canale 42 del digitale terrestre e su RaiPlay. La trasmissione va in replica il sabato alle 14.35.

Si tratta del primo programma italiano dedicato al meteo e ai temi della sostenibilità ambientale dedicato a bambini e teenager. Grazie a un colorato studio virtuale di nuova generazione e a una grafica colorata e più ricca, Riccardo Cresci informerà il pubblico più giovane sulle previsioni del tempo del fine settimana – curate da Pubblica Utilità su informazioni e dati di Aeronautica Militare – e lo farà camminando direttamente sull’Italia – grazie a una prospettiva angolare dall’alto, con mari, fiumi, colline e montagne in rilievo. Accanto a Cresci ci saranno ancora giovani e preparati medici, biologi e ricercatori, provenienti da diverse università (tra cui Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Università degli Studi Roma Tre) pronti ad approfondire le tematiche scientifiche e a raccontare i 17 “Obiettivi di Sviluppo Sostenibile” dell’ONU, per guidare i ragazzi ad un comportamento responsabile.

“La prima edizione di Green Meteo”, spiega Claudia Adamo, fisica dell’atmosfera Rai e ideatrice del programma, “ha avuto un riscontro molto positivo del pubblico giovane di Rai Gulp. Il linguaggio semplice e la grafica accattivante hanno reso divertente anche temi non semplici come quelli del meteo, e grazie alla conduzione di Riccardo, leggera e puntuale, siamo riusciti a dare anche informazioni importanti di allerta meteo di Protezione Civile o di Previsioni Fenomeni intensi di Aeronautica Militare. La presenza di giovani laureandi, dottorandi e specializzandi, incuriosisce i ragazzi rendendo divertenti tematiche che altrimenti sarebbero escluse dalla loro agenda mediatica”.

I telespettatori possono interagire via Twitter @RaiGulp, Facebook https://www.facebook.com/RaiGulp/ e Instagram @rai_gulp Tutte le puntate possono essere riviste su www.raiplay.it