Nuova stagione “Dalla parte degli animali” al via dal 9 ottobre su Rete 4

36

brambilla con cucciolo

Torna la domenica la trasmissione a cura dell’On. Brambilla con un occhio di riguardo ai selvatici, nuove rubriche e approfondimenti

Non solo cani e gatti, o animali da compagnia “non convenzionali”. Nella nuova stagione “Dalla parte degli animali” aprirà ai telespettatori le porte del meraviglioso mondo degli animali selvatici, non perché abbiano bisogno di trovare casa (ce l’hanno: i boschi e le campagne), ma perché questi nostri vicini sono troppo spesso trascurati e a volte, ingiustamente, perseguitati. E non è l’unica novità della trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 la domenica mattina alle 10.55 e in replica la domenica alle 15.20 su La5 e il lunedì alle 15,30 sempre su Rete4, l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, una trasmissione per le famiglie, per trascorrere un po’ di tempo in allegria e in compagnia di buoni sentimenti, una trasmissione che parla d’amore: il nostro per i nostri animali e quello dei nostri animali per noi.

Per accostarsi al mondo degli animali del bosco, nulla di più efficace che la semplicità di una bambina di 7 anni: in ogni puntata Stella racconterà la storia di un animale salvato dal Centro recupero animali selvatici “Stella del Nord” e mostrerà, anche in maniera un po’ provocatoria, che questi animali hanno gli stessi diritti e meritano lo stesso rispetto di quelli domestici (protagonista della prima rubrica la volpe Robin Hood). A cura di Lucky, invece, il secondo appuntamento fisso del tutto nuovo: SOS animali. La trasmissione ospiterà ogni volta l’appello di una famiglia che ha perduto l’amico animale e che, per cercare di ritrovarlo, potrà avvalersi del mezzo televisivo. L’educatrice Susanna, con i suoi simpatici “tutorial”, spiegherà come insegnare le “buone maniere” anche ai quattrozampe più indisciplinati: un metodo semplice e a portata di tutti. E ancora consigli su alimentazione e toelettatura, per aiutare i telespettatori a vivere meglio con i propri “pet”.

Non mancheranno i servizi esterni, gli ospiti nella cascina-studio, i ritratti dei cani e dei gatti delle celebrità. Nella prima puntata si aprirà con una storia commovente: quella dei due gattini estratti vivi dalle strutture fumanti della Torre dei Moro, il grattacielo di Milano andato a fuoco il 30 agosto scorso: uno solo purtroppo è sopravvissuto. Gli ospiti d’onore saranno i pony e i cavallini campioni di agility: una disciplina, evidentemente, non riservata ai cani. L’ “amico famoso” è il giornalista Giampiero Mughini, che presenterà i suoi due setter: Bibì e Clint. Tantissimi e vari, come sempre, gli appelli per le adozioni, perché “Dalla parte degli animali” usa un mezzo potente come la televisione, che arriva in tutte le case, innanzitutto per dare il calore e l’amore di una famiglia ai quattrozampe ospiti dei rifugi, per combattere il randagismo e per diffondere la cultura del possesso responsabile.

“Dalla parte degli animali” è un programma a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzato in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).