Nuovo debito per beni pubblici comuni, Brunetta: “La sfida per fare grande l’Europa”

15

ROMA – “Ucraina, difesa comune, energia, sicurezza alimentare: sono di nuovo questi i punti all’ordine del giorno del Consiglio Europeo straordinario convocato a Bruxelles domani e martedì 30-31 maggio. Di fronte a queste quattro sfide epocali, i leader dei 27 dovranno dare adeguate risposte di policy, ma dovranno anche presto identificare appropriate coperture finanziarie. Questa è la quinta sfida che condiziona tutte le altre, forse la più complessa per un’Unione in cui, a differenza degli Usa, il sincronismo tra la politica monetaria autonoma della Banca Centrale e le politiche di bilancio degli Stati membri è stato, in genere, merce rara”.

Così il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta (foto), che ieri su ‘Il Sole 24 Ore’ ha voluto anticipare qualche spunto del dialogo che avrà con Ferruccio de Bortoli a Trento il prossimo 4 giugno in occasione del “Festival dell’Economia”.